Mundialido 2022
Calcio a 11 - Maschile

PARAGUAY CAMPIONE!!!

29/06/2022

Si aggiudica la 24ma edizione del Mundialido

Il Paraguay per la seconda volta scrive il proprio nome nell’albo d’oro del Mundialido. Al termine di una gara esaltante, vibrante, ha battuto per 2-1 Capo Verde e si laurea così campione. È stata una grande manifestazione, all’insegna del fair play, della correttezza in campo e sugli spalti, sempre gremiti, sempre in festa. Suoni, colori, tradizione hanno accompagnato le squadre in campo nel pieno rispetto delle regole e del senso civico. Un tifo incessante per novanta minuti ha spinto il Paraguay al successo finale, l’ultimo era targato 2011. Partita dunque molto bella e combattuta.

DI RIMONTA La prima parte è stata tutta di marca rossoblu. I paraguaiani si sono fatti vedere diverse volte con alcune incursioni pericolose, ma alla prima, vera, opportunità Capo Verde passa in vantaggio. La difesa sudamericana perde palla, contropiede chiuso ottimamente da Silvia Mendes al 28’ del primo tempo. Non passano neanche due minuti che arriva il pareggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo svetta più in alto di tutti Barrios Leiva che fa 1-1. Al 37’ arriva il gol vittoria, una rete spettacolare, il classico “eurogol” , dalla trequarti tiro al volo di Borba Arguello che coglie impreparato il portiere avversario. Il secondo tempo è stato un forcing da parte di Capo Verde, ma è stata premiata la difesa del Paraguay, che in tutto il torneo ha subito solamente tre reti.

MATCH WINNER Borba con la sua rete è stato decisivo: “Il mio gol? Se non ci provi non ci riesci. Per noi è un trofeo molto importante, è stata una gara molto sofferta, un grazie speciale ai ragazzi e al tifo, che ci ha dato una grande carica, quella spinta in più dopo l’1-0. Dedico questa vittoria alla mia ragazza e al Paraguay”. Un grande successo anche per Barrios. “Il calcio è tutto per me, gioco da tanti anni con questi ragazzi. Un gruppo bellissimo, ce lo meritiamo questo successo. Grande “garra”. Viviamo in Italia da tanti anni, ma il Mundialido ci fa tornare indietro. Bellissimo avere moglie e figlia sulle tribune. Siamo uniti e umili, questa la nostra forza".

TORNEO DA INCORNICIARE È stata una grande festa in campo come sugli spalti. Nella giornata finale presenti gli ambasciatori di Capo Verde, Jorge Jose De Figueireido Goncalves, e Paraguay, Roberto Carlos Melgarejo Palacios. Allo Stadio Fiorentini di La Rustica l’ASI, ente promotore, ha dato una grande mano all’organizzazione, grazie anche al supporto del vice Presidente Emilio Minunzio. “Il Mundialido porta in sé dei valori importanti, che si vanno a sintetizzare in un grande evento. Siamo molto contenti di questa unione e della bella collaborazione”. Su Cusano Italia Tv sono andate in onda tutte le immagini più belle e uno speciale con le interviste ai protagonisti.

ON THE BEACH L’appuntamento è alla 25ma edizione, ma la stagione non finisce qui. Fino a fino al 24 luglio si svolgerà a Fiumicino, all’interno di una beach arena, tanti eventi da spiaggia con il beach soccer che la farà da padrone. Saranno coinvolte alcune squadre del Mundialido in un torneo con l’Italia IBS di Maurizio Iorio.

Premi:   Terzo posto: Ucraina e Honduras ; Miglior portiere: Ivan Gligor – Moldavia ; Capocannoniere: Yuriy Kalynych - Ucraina ; Premio Fair Play: Egitto