Archivio news 01/07/2019

QUARTI DI FINALE - IRELAND VS PERU'

Hightlights e cronaca della partita

Siamo arrivati alla prima partita dei quarti di finale della XXI edizione del torneo Mundialido. Sul terreno della Longarina, Irlanda e Perù sono pronte a darsi battaglia per accedere alle semifinali. Le squadre sono entrambe reduci da una vittoria nei tempi regolamentari negli ottavi di finale: gli Irlandesi si sono imposti con il risultato di 2 a 1 contro la Libia mentre i Peruviani hanno vinto con un netto 2 a 0 a scapito delCamerun.
 
Partita che si annuncia tesa e combattuta tra formazioni molto diverse in fisicità e tecnica. Il primo squillo verso la porta avversaria giunge dal tiro dell'irlandese Jutte che sterza verso il centro dalla fascia sinistra per andare alla conclusione; troppo debole. Al 22esimo minuto rompe l’equilibrio il gol degli ospiti che sfruttano un'enorme disattenzione difensiva: Galarreta in pressing vince un rimpallo contro l'ultimo difensore irlandese e batte in pallonetto Fava per l' 1 a 0. Due minuti dopo arriva anche il raddoppio per i Peruviani con un bellissimo gol sviluppato sulla fascia sinistra da Castrillion che lanciato, si butta verso l’area e di sinistro imbuca l’angolino basso. Spinti dall’inerzia della gara il Perù va vicino alla terza rete in altre due occasioni: prima con Galarreta e poi con Lopez; entrambi però non inquadrano la porta ma vanno solamente vicini al palo sinistro. Qualche minuto più tardi, l'occasione per l’Irlanda per accorciare le distanze su calcio di rigore: dal dischetto Jutte non sbaglia dando la carica ai suoi per provare a riprendere la gara nella seconda frazione.
 
Nonostante il gol nel finale di primo tempo, è ancora il Perù a fare il gioco nel secondo. Honores va vicino alla rete sfruttando il cross dalla sinistra di uno straripante Castrillon; Fava si fa trovare pronto e respinge in angolo. Poco dopo sempre dai piedi Castrillon nasce terzo gol degli ospiti. L'esterno affonda sulla destra, entra in area, gioca un 1-2 con il compagno e calcia in porta. Il pallone colpisce il palo opposto e Fava si lancia a terra per bloccarlo in tempo sulla linea. Per il guardalinee però non è così: la sfera è entrata ed il Perù è avanti ancora di due reti tra le proteste degli Irlandesi. Partita in salita per i padroni di casa che, per il troppo nervosismo, si ritrovano addirittura sotto di due uomini per espulsioni nel giro di una decina di minuti. A questo punto per gli avversari è un gioco da ragazzi gestire la partita e al 79esimo minuto arriva l'1-4 di Ortega. Nonostante l'inferiorità numerica e la differenza di reti da recuperare, l’Irlanda non ha mollato fino al fischio finale come lo dimostra il palo colpito da Funari alla ricerca del secondo gol.
 
Il Perù va in semifinale; sfrutta la migliore capacità di palleggio per aggirare il deficit di fisicità e nel finale è bravo a gestire la situazione favorevole. Migliore in campo sicuramente Castrillon, indomabile e spina nel fianco della squadra avversaria che saluta così il torneo a testa alta.
 
Fanner Reporter