Archivio news 13/07/2020

SECONDA GIORNATA E QUALCUNO GIA' FESTEGGIA

Primi verdetti nella 22ma edizione del Mundialido

Si è concluso il secondo turno con alcune squadre che hanno conquistato già il pass per la fase a eliminazione diretta. Tra queste spicca il Brasile che con il 7-0 rifilato al Madagascar vola a 6 punti in classifica e si accredita come una delle pretendenti, dopo il successo della passata edizione. Sempre nel gruppo A l'Honduras si candida per un posto agli ottavi, decisivo sarà lo scontro proprio contro lo stesso Madagascar, mentre l'Albania si dovrà superare contro i campioni in carica per avere ancora speranze di qualificazione.

 

SCONTRO VERITA' Nel gruppo B International e Italia si giocheranno il primo posto nello scontro verità di questa sera alle 21, entrambe le squadre sono a 6 punti, Libia ed El Salvador si giocano le ultime chance alle 19 per continuare l'avventura nel torneo come migliori terze. La formazione multietnica nell’ultima gara ha sconfitto i libici con un secco 3-0, mentre gli “azzurri” hanno battuto El Salvador per 3-1. Nel gruppo C netta la vittoria del Resto del Mondo che ha avuto la meglio sul Bangladesh per 3-0, la formazione di Flavio Tannozzini sale a 3 punti, mentre gli asiatici rimangono a secco. La Colombia è in testa con 6 punti. Tutto si deciderà nell’ultimo giro di partite, dove il Gambia affronterà Resto del Mondo, mentre i colombiani se la vedranno con il Bangladesh. 

 

TESTA A TESTA AFRICANO Anche in questa edizione molte squadre africane si stanno mettendo in particolare evidenza. Nel girone D dove troviamo ben due squadre, esattamente Capo Verde e Nigeria, che comandano a punteggio pieno, due vittorie su due con il terzo turno che si prevede spettacolare grazie al match (venerdì alle ore 21) valevole per il primo posto del girone, un bel testa a testa di grande contenuto. Del resto Capo Verde è una delle big in questa competizione. Ultime speranze per Gran Bretagna e Perù, ferme a quota 0 con i sudamericani con una marcia in meno rispetto le edizioni passate. 

 

MAROCCO VA Nel gruppo E, con il 3-1 ai danni dell’Etiopia, il Marocco ha infilato la seconda vittoria consecutiva, prendendo così il largo e portandosi a quota 6. I nordafricani sono già certi della qualificazione, nell’ultimo turno affronteranno la Romania, che nell’ultimo match ha avuto la meglio sull’esordiente Venezuela per 3-0, ancora a secco. Invece, l’Etiopia è più che mai in corsa con i 3 punti in classifica. 

 

EQUILIBRIO Il gruppo F è di sicuro il girone più equilibrato e incerto, vista la classifica corta e i tanti incastri. In testa con 4 punti troviamo l’Ecuador, che ha battuto di misura la Moldavia e si candida come prima del girone, a seguire la stessa Moldavia, mentre il pari tra Senegal e Congo frutta 1 punto a testa di belle speranze. Nell’ultima giornata della prima fase si giocheranno due match molto aperti come Ecuador – Congo e Moldavia – Senegal. Vietato fare pronostici.