MundialidoMundialido 2020
(Maschile)
Calcio a 11

Mundialido 2020

Archivio news 27/07/2020

GRANDE SPETTACOLO AGLI OTTAVI DI FINALE

Decise le otto squadre che si scontreranno nei quarti di finale

Show time al Mundialido, il torneo di calcio riservato agli stranieri che vivono in Italia. Dopo aver messo in cantiere la prima fase a gironi, sono andati in scena gli ottavi di finale con in campo le migliori formazioni della 22ma edizione organizzata dal Club Italia di Eugenio Marchina.

GAMBIA MACCHINA DA GOL Il Gambia vola ai quarti grazie alla vittoria schiacciante per 5-1 conquistata ai danni di quella che era fino ad allora la rivelazione Honduras. Tre reti di Conteh e due di Jammeh hanno lanciato la compagine africana al turno successivo. Il Gambia ha fatto prevalere una maggiore velocità di gamba e forza fisica.

LA NIGERIA VA A MILLE Sarà di sicuro un bellissimo derby nei quarti con la Nigeria che agli ottavi ha sconfitto la Romania per 4-1. Gara mai in discussione e poi messa in cassaforte dalla doppietta di Joseph Messi. Il tecnico della Nigeria Ewenike parla così. “Non sottovalutiamo nessuno, ma puntiamo a vincere, possiamo essere la squadra da battere. Insegno ai miei ragazzi a esser un gruppo in campo e fuori, chi sta dentro deve fare il proprio dovere, chi sta fuori deve fare di più. Non dobbiamo abbassare il ritmo”.

DERBY MULTIETNICO Nel derby “multietnico”, ovvero tra le due realtà del torneo composte da giocatori di diversa provenienza, la spunta l'International. La formazione del Resto del Mondo di Flavio Tannozzini, che lo scorso anno aveva regalato emozioni, in questa edizione si è dovuta arrendere alla concretezza dell'International e ai gol del solito Fofana, che ha realizzato una doppietta decisiva.

REMUNTADA ECUADOR Diawara e compagni nei quarti di finale si troveranno di fronte l'Ecuador che ha sconfitto, di rimonta per 3-1, l'Etiopia in un match dai mille volti. Gli africani erano anche passati in vantaggio con una rete in velocità di Adeyemi, poi è arrivato il pareggio di Ramon Rea. Mentre nel secondo tempo i sudamericani sono usciti alla distanza con un gioco più tecnico e corale. Doppietta di Rea che ha messo in sicurezza il punteggio. Continua l’avventura anche la Colombia che regola con un secco 3-0 la Moldavia. Ad aprire le danze nel primo tempo Cardozo, poi nella seconda frazione le reti di Salcedo e Valencia su rigore con un bellissimo cucchiaio.

MAROCCO DILAGA Il Marocco vola e batte per 5-1 Capo Verde, che cede alla distanza. La gara si è mantenuta in equilibrio fino al 2-1 del primo tempo poi la stessa squadra marocchina dilaga nella seconda frazione con un gioco veloce e tecnico. Nei quarti sarà un match aperto con la Colombia. Il Brasile campione in carica liquida con un secco 8-2 il Perù largamente rimaneggiato e si prepara nella miglior maniera ad affrontare il Senegal nei quarti di finale. I “leoni della Teranga” hanno eliminato l’Italia targata Ostia Antica per 3-2 in un match molto emozionante e si candidano a diventare una delle outsider del torneo. Nel prossimo fine settimana in scena i quarti di finale, le semifinali il 5 agosto al Totti Sporting Club.