Mundialido 2018
Calcio a 11 - Maschile

1^ GIORNATA GIRONE E - NIGERIA VS INTERNATIONAL

25/05/2018

Hightlights e cronaca della partita

Giornata d'esordio nel Girone E e dopo il pirotecnico 7-0 del Perù ai danni dell'Irlanda è il turno di Nigeria ed International. 

PALLA LUNGA E PEDALARE - Gara che inizia con le due squadre che si studiano e il gioco risiede principalmente a centrocampo, tanti contrasti e arbitro costretto a fischiare molti falli. Prime occasioni che arrivano però le Super Eagles nigeriane, la prima porta la firma di Odenigbo, punta di sfondamento col numero 9 che raccoglie un filtrante meraviglioso di Utih ma davanti a Volco spreca cercando di fare passare il suo tiro sotto le gambe del portiere. Poco dopo l'ennesima punizione fischiata dall'arbitro dà l'opportunità ad Okundia, numero 11 dei nigeriani, di cercare i pali del portiere avversario che però riesce a disinnescare in calcio d'angolo. Partita che continua in una serie di flipper che toglie molto allo spettacolo con i portieri che si vedono impegnati solo in rimesse dal fondo ed uscite alte sui lanci sbagliati dei giocatori in campo. International che oltre a difendere cerca anche di proporsi dalle parti di Ajinomoh. Protagonista del primo tentativo è Traore, centrocampista della compagine in arancione, che si inserisce bene su un lob ben calibrato dalle retrovie e riesce a superare il portiere africano, peccato che la sua conclusione esca di poco alla sinistra della del palo. Ma la squadra arcobaleno comincia a mettere il pallone a terra e grazie al bel gioco trova il meritato vantaggio. Nasce tutto dalla fascia sinistra dove il numero 11 Punto decide di cambiare sport e diventa ostacolista saltando due giocatori nigeriani intervenuti in scivolata e arriva sul fondo dove mette un preciso pallone in mezzo, a quel punto Fofana deve solo stoppare il pallone e depositarlo in porta. Dunque è su quest'ultimo spunto che si chiude la prima frazione. 

BASTA USARE LA TESTA - Nel secondo tempo la rappresentativa internazionale vuole legittimare il vantaggio e lo fa soprattutto grazie ad un buon fraseggio palla e terra e alla prestazione maiuscola dei due centrali Konan e Diawara, autentici padroni della metà campo International. Potrebbe anche arrivare il raddoppio con Kone che riceve in area di rigore ma sull'uscita di Ajinomoh calcia fuori ed imita il tentativo di Traore nel primo. La spinta dalla panchina nigeriana è insistente e i giocatori in campo sentono l'incitamento, trovando geometrie che li portano spesso ad impensierire la retroguardia in arancione. Ed è proprio su un tiro da fuori che arriva la grande chance per il pareggio, poiché la conclusione viene respinta di mano da Konan. consegnando un rigore inatteso alla Nigeria. Sul dischetto si presenta Ofoomata, numero 17 delle super eagles che dopo una breve rincorsa calcia a destra con Volco che respinge di piede e salva i suoi dal pareggio. 
La Nigeria non si perde d'animo e continua a cercare la verticalizzazione e all'ennesimo tentativo arriva il pari. Rimessa laterale che Osasumwen batte verso l'area e Utih devia in mezzo a tre avversari, generando un pallonetto che sorprende Volco e sigla il pari. Il pari sembra accontentare tutti e la gara va lentamente spegnendosi. 

Uno a uno al termine della gara e un punto a testa che mette le due squadre alle spalle della capolista Perù al termina della prima giornata del Mundialido 2018.


Fanner Reporter