Archivio news 09/06/2018

3^ giornata - Girone F MAROCCO VS MOLDAVA

Terza ed ultima giornata del girone F al Centro Sportivo Cotral con Marocco e Moldova che hanno una classifica ben diversa. I nordafricani hanno già firmato il pass per gli ottavi e vogliono chiudere la fase a gruppi con 3 vittorie su 3. Moldavi che invece si trovano terzi con soli 3 punti e una sconfitta potrebbe significare fine del torneo.

 

 
 
Clicca sulla foto per vedere gli highlights
 
Primo Tempo - Pronti via e gol dei marocchini che mettono subito in chiaro le loro intenzioni. Il capitano rossoverde Mjahed con un tocco sotto manda Yassin Chaoui in area di rigore e dopo una prima conclusione respinta sfrutta il rimpallo e calcia al volo a scavalcare Cociurca portando i suoi in vantaggio. La Moldova è stordita dal gol a bruciapelo e non ha i mezzi per proporre una fase offensiva convincente. Solo il capitano degli ex jugoslavi, il numero 22 Istrati, ha la classe per saltare l’uomo e aprire gli spazi in avanti, ma i compagni non sono sulla stessa lunghezza d’onda. Marocchini, forse troppi sicuri di sé, cominciano a concedere qualche scorrazzate in avanti agli avversari ed un contropiede potrebbe consegnare il pari ai giallorossi, peccato che il numero 7 Ciobanu dopo un ottimo controllo non riesca a centrare i pali di Chaachaa. Lo spirito di squadra sa di bruciato ai marocchini che non perdono tempo e firmano poco dopo il raddoppio di nuovo con Chaoui. Il merito, o demerito che dir si voglia, è della difesa moldava che si addormenta sul pressing alto del numero 17 dopo il rinvio corto, Chaoui soffia il pallone ai difensori e calcia sul secondo palo battendo Cociurca. Moldavi ormai rassegnati alla sconfitta e l’avanzata procede a ritmo lento e privo di mordente. 
 
Secondo Tempo - Il verdetto è ormai chiaro ai 22 in campo che trattano la ripresa come una formalità. L’andatura compassata viene interrotta da poche iniziative personali, ma le conclusioni terminano sempre sul fondo. Da segnalare soltanto lo spirito di rivalsa di Istrati, ma il capitano si fa prendere troppo dalla voglia di rimonta e un fallo da dietro culmina in un rosso che lascia i suoi compagni in 10. 
 
Dunque il 2-0 maturato nel primo tempo è anche il risultato finale. Ora i nordafricani se la vedranno con l'International agli ottavi mentre i moldavi attendono i verdetti degli altri gironi con la speranza di aggiudicarsi uno dei quattro posti che il torneo assegna alle migliori terze.
 
Fanner Reporter