Il Mundialido

Dal 1990 Club Italia Eventi organizza manifestazioni sportive a carattere regionale, nazionale ed internazionale. Ogni stagione annovera oltre tremila partecipanti, consolidando l’alto valore sociale delle iniziative presentate. Tra i principali eventi ideati, curati, gestiti e realizzati dal Club Italia, particolare importanza riveste il Torneo di calcio per Stranieri “Mundialido”. Proposto ininterrottamente dal 1999, pertanto prossimo alla sua 20^ edizione, il Mundialido è un progetto di mediazione culturale che sfruttando il fascino del gioco più bello del mondo, riesce ad avvicinare, a far dialogare e convivere tra loro le diverse comunità di migranti presenti sul territorio laziale. La partecipazione a questo ormai prestigioso Torneo è infatti riservata a squadre composte interamente da immigrati, provenienti da  ogni continente. L’iniziativa, ormai apprezzata e consolidata, contribuisce a favorire valori e comportamenti comuni, garantendo agli stranieri pari opportunità e la possibilità di partecipare alla vita sociale. In una realtà socio - culturale sempre più protesa verso una convivenza multi etnica, innegabile  l’enorme valore rappresentato dal Mundialido  ai fini dell’integrazione sociale e dell’aggregazione, consentendo ai tanti stranieri con i quali condividiamo il nostro territorio, di essere i protagonisti di una iniziativa unica nel suo genere, ricca di contenuti e di spettacolarità. Anche attraverso il torneo per stranieri, il calcio (lo sport in generale), si conferma veicolo fondamentale per il coinvolgimento delle persone in percorsi di accoglienza e integrazione, nonché nel periodo storico attuale, strumento di fondamentale importanza nella lotta alle discriminazioni e all’emarginazione sociale. La manifestazione sottolinea e promuove i valori propri dello sport che, tramite la sua positività e la sua forza, aiuta a superare le barriere tra i popoli, permette di amalgamare cittadini provenienti da diverse Nazioni, con differente cultura ed etnia, ma che vivono, lavorano, studiano, nello stesso territorio. Sempre consistente il numero degli utenti coinvolti:  grazie alla collaborazione di Ambasciate, Consolati, Università, ed al coinvolgimento di varie Associazioni, fra tecnici, dirigenti ed atleti, ogni edizione annovera oltre 1.000 partecipanti. Con l’inizio della stagione calcistica, infatti, le varie appassionate comunità si dedicano alla supervisione dei vari campionati in scena nella Capitale per «reclutare» nuovi giocatori ed iniziare la selezione per il Mundialido.

Nel corso degli anni, oltre alla Rappresentativa ROM, Comunità di S. Egidio ed alla multi etnica Atletico Diritti, il Mundialido ha visto scendere in campo formazioni rappresentanti AFGHANISTAN, ALBANIA, ALGERIA, ARABIA SAUDITA, BANGLADESH, BOLIVIA, BOSNIA, BRASILE, BULGARIA, CAMERUN, CAPO VERDE, CILE, COLOMBIA, CONGO, COREA, CROAZIA, ECUADOR, EGITTO, EL SALVADOR, ETIOPIA, FILIPPINE, FRANCIA, GAMBIA, GERMANIA, GIAPPONE, GUINEA, HONDURAS, IRAQ, IRLANDA, ISRAELE, ITALIA, MADAGASCAR, MAROCCO, MOLDOVA, NIGERIA, PALESTINA, PARAGUAY, PERÙ, POLONIA, ROMANIA, RUSSIA, SENEGAL, SIERRA LEONE, SOMALIA, SPAGNA, SUDAN, TUNISIA, TURCHIA e UCRAINA, ciascuna composta da giocatori del medesimo paese di origine.

Nelle precedenti edizioni oltre a porre in palio la speciale coppa destinata dal Presidente della Repubblica Italiana, il Mundialido è stato incluso nelle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia  e nel “Manifesto dello Sport” del CONI/Ministero Politiche Sociali. Puntualmente si avvale dei patrocini concessi dalla Presidenza del Consiglio, dai Ministeri dell’Interno, degli Esteri, del Lavoro e Politiche Sociali, nonché dall’UNAR, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalle Biblioteche di Roma, dalla Consulta degli Stranieri, dal CONI, dal Comitato Nazionale Fair Play.

PRESENTAZIONE UFFICIALE – 19 maggio Teatro Ghione di Roma

Con la presentazione ufficiale, alla quale intervengono autorità istituzionali, Ambasciatori, delegazioni diplomatiche,  personaggi dello sport e dello spettacolo, si alza il sipario per il primo atto del Mundialido. Il rito del sorteggio determinerà l’avvicendarsi, sul palco del Teatro Ghione, di tecnici ed atleti delle squadre di volta in volta estratte e la conseguente composizione dei gironi eliminatori. In tale occasione verranno inoltre presentate le maglie ufficiali assegnate a ciascuna «nazionale». Musica, folklore, cultura, arte, bellezza e solidarietà gli ingredienti di un Gran Gala che, oltre a presentare i paesi partecipanti. permette di soffermarsi sull’opportunità concessa dall’evento per rafforzare i legami di convivenza tra cittadini stranieri.

Archiviato il cerimoniale il Mundialido entra nel vivo. Gli incontri del Mundialido si  disputano nel periodo  22 maggio / 29 giugno presso l’impianto Cotral (Roma Marconi), dotato di campi di calcio in erba artificiale ultima generazione. Per oltre un mese, le Nazioni partecipanti, suddivise in gironi eliminatori, si affrontano tra loro per contendersi la successiva qualificazione. La fase finale costituisce un momento di rara intensità agonistica che vede gli atleti coinvolti scendere in campo emozionati ed orgogliosi, con la speranza di vedere inciso il nome del proprio Paese nel prestigioso albo d’oro del Mundialido. Sempre considerevole e numeroso, quanto fragoroso e folkloristico, l’intervento dei tanti spettatori e supporters, il cui contributo rende degna cornice ad un appuntamento dai contenuti senza eguali.

Il SENEGAL è la squadra da battere.

La scorsa edizione ha visto la compagine africana salire sul trono del Mundialido. La forte squadra del Senegal si è aggiudicata la 19^ edizione battendo proprio i «fratelli» di un sorprendente Gambia, giunto in finale alla prima apparizione al Mundialido! Straordinario lo spettacolo offerto, in campo e fuori, da Senegal e Gambia: bel gioco, grinta e grande fair play, spalti gremiti e festosi sino a gara conclusa per un epilogo degno di un Mundialido da incorniciare.

 

Mundialido

Organizzazione Club Italia Eventi - sede legale Via Luigi Pernier 92, 00124 Roma - www.asclubitalia.it - info@asclubitalia - clubitaliaeventi@gmail.com